Salone del Mobile 2015: Meritalia presenta la collezione Minah, Freud Family e i tavoli Opera

Meritalia presenta al Salone del Mobile 2015 tante novità come la “Freud Family” di Mario Bellini, la collezione di tavoli Opera e la famiglia "Minah" di Doriana e Massimiliano Fuksas. Le immagini in anteprima sono su Designerblog

Minah sofa - 01 (Large)

Meritalia presenta al Salone del Mobile 2015 tante novità come la “Freud Family” di Mario Bellini che ritorna quest’anno con piccoli affinamenti funzionali e diventa una collezione, anzi una famiglia, mettendo in mostra nuove configurazioni, a cominciare dalla “dormeuse” che privilegia i single. Freud, il divano con l’inconscio, ovvero con una parte interna che si svela quando si cerca il massimo confort, sviluppa e presenta ora nuovi abbinamenti di colore e di tessuti, per dare ancora maggiore evidenza alla doppia identità di questo sistema di sedute create da Mario Bellini per Meritalia.

La collezione di tavoli Opera di Mario Bellini, presentati da Meritalia lo scorso anno, si arricchisce – con nuove forme e funzioni oltre che con nuovi materiali – in occasione del Salone del Mobile 2015. Ai tavoli ovali e rotondi si affiancano ora tavoli quadrati e rettangolari. E per molti dell’intera gamma sarà disponibile la versione bassa come un sorprendente tavolo da appoggio vicino a divani e poltrone. Nuovi tavoli dunque che sviluppano ma conservano l’originario e originale disegno “a carena”, ottenuto con incastri multipli di centine tagliate ad arco in legno massello. Un’Opera di ebanisteria, al primo sguardo, ma di ebanisteria dell’era digitale, in realtà. Perché frutto di una progettazione e lavorazione computerizzate in C.A.D. / C.A.M. (computer added design / computer added machined) che guarda al futuro, pur essendo radicata nella storia.

"MINAH" di Doriana e Massimiliano Fuksas è una collezione composta da un divano tre posti, poltrona, dormeuse, pouff con struttura in legno, imbottitura in poliuretano flessibile a diverse densità con cuscini sfoderabili. Dalle forme fluide, avvolgenti, morbide, classiche, ma contemporanee, che simulano olisticamente il corpo umano nei suoi movimenti. Nulla può sovrapporsi al piacere di uno stile di vita confortevole, solo i colori ne modificano l'equilibrio.

Infine la seduta “618” di Carlo Scarpa con struttura in legno massello, cuscino in poliuretano flessibile, schienale in alluminio con imbottitura in poliuretano flessibile e rivestimento in pelle o in tessuto.

Salone del Mobile 2015: Meritalia preenta la collezione Minah, Freud Family e i tavoli Opera

Salone del Mobile 2015: Meritalia preenta la collezione Minah, Freud Family e i tavoli Opera

LEGGI ANCHE

Salone del Mobile 2015 Milano: Cassina presenta la collezione Réaction Poétique di Jaime Hayon ispirata a Le Corbusier

Salone del Mobile 2015 Milano: Anodine, Best World - Mirror Light e Moon table, le novità in anteprima di Paolo Castelli

Salone del Mobile 2015: Foscarini a Euroluce presenta Lake by Lucidi Pevere

Salone del Mobile 2015: l'elegante tavolo da biliardo di Teckell

  • shares
  • Mail