Idee per arredare casa riciclando i vecchi mobili

Arredare casa riciclando vecchi mobili o vecchie strutture che nessuno usa mai più può rappresentare un'ottima idea per risparmiare un po', soprattutto se si è esperti di fai da te, e per rispettare l'ambiente con soluzioni di design eco sostenibili.

arredare casa riciclando

Tantissime le idee per arredare casa riciclando vecchi mobili oppure per poter rinnovare accessori, piani e altri arredi per la casa, trasformandoli per uso o semplicemente per aspetto, continuando ad usarli così come erano stati ideati. I tavoli di lavoro qui sopra sono un esempio come tutto possa essere riciclato: basta avere solo un po' di fantasia e immaginare di trasformare vecchi cartelli stradali in piani di appoggio.

Quali idee per arredare casa riciclando possiamo adottare? Possiamo pensare semplicemente di dare vita nuova ai vecchi mobili che abbiamo trovato in soffitta dai nonni con il fai da te, dando una mano di pittura, smussando le parti un po' rovinate, decorandoli con tantissimi decori che possono essere in linea con lo stile che abbiamo dato alla nostra casa.

Se volete, però, stupire tutti, allora la parola d'ordine sarà trasformare: le insegne stradali, come potete vedere qui sopra, diventano piani di appoggio per tavoli da lavoro molto funzionali, ma anche vecchie porte possono diventare dei tavoli per il pranzo, mentre vecchie sedie possono diventare mensole e appendiabiti di design dal gusto pop.

E, ancora, vecchi televisori possono essere svuotati e diventare mobili e credenze, i vecchi pneumatici diventare tavolini bassi per un salotto alternativo, scale possono trasformarsi in librerie, così come tavolini sovrapposti tra loro, specchi in mensole, mentre vecchie valigie possono trasformarsi in divani (che possiamo realizzare anche con cuscini e per base vecchi bancali, soluzione ideale per gli esterni) o in contenitori per la zona giorno.

Foto | da Flickr di heybales

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 7 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO