Salone Mobile Milano 2017: Hästens presenta i nuovi letti realizzati con Bernadotte&Kylberg

Hästens annuncia una collaborazione del tutto innovativa con il duo di designer connazionali Bernadotte & Kylberg in occasione del Salone del Mobile 2017. Scopri tutto su Designerblog

Hästens annuncia una collaborazione del tutto innovativa con il duo di designer connazionali Bernadotte & Kylberg in occasione del Salone del Mobile 2017. Dalla collaborazione, che ha visto la reinterpretazione totale del caratteristico blue check di Hästens, sono nati i nuovi letti Appaloosa e Marwari, entrambi modellati sulla struttura dell’Hästens 2000T.

Questa collaborazione segna la prima reinterpretazione del blue check, l’iconico blu a scacchi Hästens. La collezione sarà disponibile su scala globale da gennaio 2018. Durante i due anni della fase di progettazione, Hästens, insieme al duo, ha creato due nuovissimi tessuti che danno vita alle idee innovative di Bernadotte & Kylberg, garantendo nel contempo il massimo del comfort e la struttura di un prodotto di fama mondiale.

«Quando Hästens ci ha contattato, eravamo entusiasti. Era davvero allettante la prospettiva di lavorare con un marchio svedese così affermato, caratterizzato inoltre da una forte espressione dal punto di vista grafico» ha dichiarato Oscar Kylberg, Presidente di Bernadotte & Kylberg. «Per noi, come designer, è ugualmente importante coniugare l’espressione bidimensionale del motivo alla tridimensionalità della forma del letto. Interpretare un design così iconico è stato difficile ma appassionante e siamo molto orgogliosi del risultato» ha concluso Oscar Kylberg.

L’Appaloosa e il Marwari sono realizzati a mano da artigiani specializzati. Ogni letto Hästens viene costruito con materiali naturali di altissima qualità nel laboratorio di Koping, in Svezia. L’ispirazione per i nomi Appaloosa e Marwari viene dalle omonime razze di cavalli: l’Appaloosa ha un mantello a chiazze irregolari, mentre il Marwari ha un mantello di color marrone intenso.

Appaloosa

Ispirandosi al periodo cubista, Bernadotte & Kylberg ha creato Appaloosa, una reinterpretazione dei classici colori Hästens, il blu e il bianco. L’intreccio di questi colori primari ha creato un nuovo motivo, in cui quattro campi di colore costruiscono un’astrazione grafica e danno un senso di movimento.

La razza equina americana Appaloosa, famosa per il manto colorato e a macchie irregolari, è stata l’ispirazione per il nome del prodotto. Il design si basa sull’iconica trama a quadretti Hästens, rivista in chiave ironica e contemporanea, con un motivo a quadri più grandi di colore bianco e blu. Per il letto e la testiera in abbinamento, Hästens ha ideato un nuovo tessuto a due strati in diverse sfumature di blu, azzurro e bianco. Per realizzare Appaloosa occorrono due giorni interi. Bernadotte & Kylberg aspirava a realizzare un’interpretazione grafica astratta dell’iconica trama a quadretti. Il duo di designer voleva che il motivo richiamasse subito alla mente i letti Hästens, ma con un tocco innovativo e moderno.

MARWARI

Il nome Marwari si ispira a una rara e maestosa razza di cavalli originaria del Marwar, una regione dell’India. Per la creazione dell’originale decorazione del tessuto appena innovato del Marwari, Hästens ha usato un processo simile a quello impiegato nella creazione del sottopancia di una sella, intrecciando fibre naturali in modo unico e rifacendosi alle proprie origini da mastri sellai. Il letto incorpora inoltre segmenti di pelle in tintura vegetale per creare il bordo alla base del letto e la testiera.

L’ispirazione di Bernadotte & Kylberg deriva dall’essenza del design e dell’artigianato di Hästens, che ha portato alla creazione di un tessuto che ricorda un sottopancia, la cui tecnica di creazione è estremamente complicata. È un tributo alle origini da mastri sellai di Hästens. Il letto Marwari è di colore marrone scuro, simile a quello del cavallo Marwari, in tinta con la testiera. Si distingue per l’uso di pelle in tintura vegetale e piastra in ottone con firma. La creazione di ogni letto richiede quasi un’intera settimana di lavoro.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO