Salone del Mobile 2015: Tecno presenta W80, la parete divisoria al Salone dell'Ufficio

Tecno presenta W80 la parete divisoria destinata agli ambienti dedicati al work, in occasione del Salone del Mobile 2015 e del Salone dell'Ufficio. Le immagini sono su Designerblog

W80_03 (Large)

Tecno presenta W80 la parete divisoria destinata agli ambienti dedicati al work, in occasione del Salone del Mobile 2015 e del Salone dell'Ufficio. Realizzata dal Centro Progetti Tecno in collaborazione con l’architetto Daniele Del Missier ed Elliot Engineering & Consulting, dalla lunga esperienza nella progettazione dello spazio-ufficio, W80 si inserisce nella ricerca attivata da Tecno sull'evoluzione di questo specifico prodotto, che nasce negli anni '60 con la interparete E22 per poi svilupparsi negli anni '80 grazie all'introduzione del vetro con le pareti WB e WG, presto diventate leader di settore.

Presentata in anteprima durante il Fuorisalone milanese 2014, W80 è concepita come evoluzione della parete Light, pensata per spazi di medie dimensioni e scelta da Tecno nel 2012 per il suo ritorno a Orgatec. W80 rappresenta l’ultima tappa del percorso consolidato di ricerca aziendale che pone particolare attenzione all'evoluzione tecnologica per rispondere alle istanze della contemporaneità nel modo più efficiente sul piano delle prestazioni e più convincente sotto il profilo estetico-formale.

Come nella migliore tradizione del prodotto industriale italiano, la collaborazione tra intuizione del designer e competenza aziendale ha generato con W80 un prodotto nuovo, cui presiedono ben cinque brevetti industriali tesi a proteggerla da imitazioni o copie. Disponibile sia con chiusura ad anta battente sia scorrevole a scrigno e pensata per i grandi cantieri internazionali, W80 è un prodotto unico, caratterizzato da grande flessibilità nelle finiture superficiali (che possono essere realizzate in cartongesso, vetro, legno, metallo, stoffa o pelle) e predisposta ad accogliere qualsiasi tipo di tecnologia.

Le prestazioni e la resa estetica della parete dipendono in gran parte dalla progettazione della parte interna: tante piccole opere di ingegneria che non si vedono, ma che sono determinanti per la resa dell'insieme. Il risultato è una parete divisoria moderna che risponde pienamente a tutte i requisiti strutturali, acustici, di attrezzabilità, personalizzazione e flessibilità necessari alla progettazione e alla definizione degli spazi operativi e di relazione.

FOTO GALLERY


Salone del Mobile 2015: Tecno presenta W80, la parete divisoria al Salone dell

Salone del Mobile 2015: Tecno presenta W80, la parete divisoria al Salone dell'Ufficio

LEGGI ANCHE

Salone del Mobile 2015 Milano: Cassina presenta la collezione Réaction Poétique di Jaime Hayon ispirata a Le Corbusier

Salone del Mobile 2015 Milano: Anodine, Best World - Mirror Light e Moon table, le novità in anteprima di Paolo Castelli

Salone del Mobile 2015: Foscarini a Euroluce presenta Lake by Lucidi Pevere

Salone del Mobile 2015: l'elegante tavolo da biliardo di Teckell

  • shares
  • Mail