Expo 2015: l'Albero della Vita si veste di luci STRAL

L'azienda bresciana STRAL illumina di mille bagliori l'Albero della Vita di Expo 2015

AlberoVita_l

L'Albero della Vita è una delle installazioni monumentali più attese di Expo Milano 2015. Simbolo del Padiglione Italia e di tutta l'Esposizione Universale meneghina del prossimo maggio, la struttura è anche un orgoglio del made in Italy, in quanto il progetto è dell'architetto veneziano Marco Balich e le aziende che stanno lavorando al cantiere sono tutte italiane.

Anzi, per la precisione sono fondamentalmente bresciane, perciò non stupisce che sulla cima più alta dell'Albero, accanto al tricolore, sventolerà anche la bandiera bianco-azzurra della Leonessa d'Italia. Fra queste aziende c'è anche STRAL, che vestirà la struttura con luci che portano la sua firma.


Quattro i punti che saranno coperti da una suggestiva illuminazione che si rifletterà sullo specchio d'acqua sottostante: corridoio d'accesso, perimetro della piattaforma, struttura verticale e piano terra dell'albero.

Le luci scelte sono rispettivamente 28 prodotti segnapasso a LED Starlight con una temperatura colore della sorgente luminosa pari a 3000°K (quindi tendenzialmente calda) e 22 proiettori a incasso da terra LED Olympiad 180 della stessa gradazione ma di maggiore potenza.


Avranno invece 4000°K e di conseguenza una luce bianca le fonti luminose della struttura verticale e del pianterreno. La prima verrà costellata di STRAL 110 Game, mentre il secondo sarà dotato di 8 apparecchi MOON LED 270 a soffitto, posizionati a 4 metri da terra.

L'Albero della Vita, che occupa la parte più centrale del Lake Arena e svetta per 35 metri di altezza, si prepara quindi ad essere addobbato per l'inaugurazione di Expo. La struttura in acciaio e legno sarà infatti presto pronta ad accogliere una miriade di luci che la renderanno attrazione principale della sei mesi di Esposizione meneghina.


  • shares
  • Mail