Tabard, l'apendiabiti avvolgente di Denis Santachiara

Tabard, l'apendiabiti  di Denis Santachiara

Il prolifico designer italiano Denis Santachiara ha disegnato una delle novità nel catalogo dell'azienda trevigiana Pallucco. Si tratta di un oggetto dalla doppia funzione, una lampada-appendiabiti dal nome suggestivo, Tabard, come il vecchio tabarro, il soprabito senza maniche che avvolgeva tutto il corpo.

Rigido come un mantello anche Tabard avvolge gli abiti appesi e in più illumina l'ambiente circostante con una luce d'atmosfera, come in un racconto misterioso in cui criminali e investigatori si muovono circospetti in abiti d'altre epoche.

Disponibile in vari colori, Tabard è declinato in due versioni, quella da muro e la piantana, entrambe apribili e richiudibili a ventaglio, per proteggere i capi appesi e impedire che vengano ricoperti dalla polvere.

Tabard, l'apendiabiti di Denis Santachiara
Tabard, l'apendiabiti  di Denis Santachiara Tabard, l'apendiabiti  di Denis Santachiara Tabard, l'apendiabiti  di Denis Santachiara Tabard, l'apendiabiti  di Denis Santachiara

  • shares
  • Mail