Lost World’s Fairs, un sito dimostra le funzionalità del Web Open Font Format

Lost World’s Fairs

Non accade solo nell'universo musicale, anche il graphic design ha la sua superband, Friends of Mighty, il super gruppo formato da Jason Santa Maria, Naz Hamid, Trent Walton e Dave Rupert di Paravel, e Frank Chimero . La loro prima fatica, presentata pochi giorni fa, si chiama Lost World’s Fairs ed è un sito che celebra le nuove funzionalità di Internet Explorer 9.

In particolare il nuovo browser Microsoft supporta da ora il sistema Web Open Font Format (WOFF), che permette di incorporare i font nella pagina web. Per dimostrarne la versatilità i Friends of Mighty hanno realizzato un mondo finzionale, una Fiera Universale con scritte, insegne, cartelloni, declinata in tre ambientazioni, il vecchio Far West, la Luna e Atlantide, ognuna con il proprio stile e naturalmente i propri font, tutti forniti per l'occasione da Typekit, integrandoli con elementi di HTML5 e CSS3.

Lost World’s Fairs
Lost World’s Fairs Lost World’s Fairs Lost World’s Fairs Lost World’s Fairs

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: