I colori più influenti nel web

I colori del web

Il sito Colourlovers.com, la community di designer dedicata al colore, ha rilasciato da tempo Themeleon, un'applicazione per personalizzare attraverso palette di colori e pattern il tema del proprio Twitter. Attraverso un'indagine su più di un milione di profili creati con l'applicazione, Colourlovers ha realizzato un'indagine per stabilire quali fossero i colori più utilizzati nei social network.

Senza molto stupore, il colore che ha ricevuto più preferenze è in assoluto l'azzurro in tutte le sue declinazioni, già il colore standard per le impostazioni di Twitter. Qui potete vedere i risultati dell'indagine in cui le scelte cromatiche sono state incrociate con atri fattori di rilevanza sociologica, dall'età, al sesso, alla provenienza geografica degli utenti, o alle keyword associate ai profili.

Colpiti da risultati così netti, gli autori della ricerca hanno deciso di approfondire la questione per capire se davvero l'azzurro è il colore dominante e più gradito nel web. Lo hanno fatto scegliendo come campione i cento loghi dei cento brand più influenti della rete, da Google in poi. I risultati?

L'azzurro è ancora una volta dominante, ma divide il podio con il rosso. E non solo tra loghi di grandi e potenti aziende, ma anche tra quelli di piccole e insospettabili realtà che, com'è tipico del mondo 2.0 sono diventate in un batter d'occhi famose e influenti.

Se immaginate ad esempio che dietro alla costruzione del logo Facebook ci sia stato uno stuolo di ricercatori e direttori creativi, vi stupirà sapere che secondo la leggenda, Mark Zuckerberg avrebbe scelto l'azzurro perché, essendo daltonico, è l'unico colore che riconosce...

  • shares
  • Mail