Il Padiglione JooMoo di Expo 2015 si ispira al tema dell'acqua

Il Corporate Pavilion JooMoo si ispira al tema dell'acqua e mette in scena la cultura asiatica

Cos'hanno in comune il Padiglione Italia e il Padiglione Corporate JooMoo di Expo Milano 2015? Lo studio di architettura che li ha progettati. E in effetti a ben guardare i rendering, sebbene le due strutture appaiano nettamente differenti come estetica, sembrano comunque avere un comune denominatore, ossia un aspetto futuristico e il legame con uno dei cinque elementi.

Se infatti l'Italia ha voluto ricreare una foresta in cemento biodinamico, con pareti intrecciate e ramificate (che rimandano alla terra), il Corporate JooMoo, che porterà all'Esposizione Universale meneghina tutta la forza della cultura asiatica, ha scelto come tema l'acqua, immaginando una struttura che pare quasi fluttuare nell'aria.

Expo_2015_joomoo

La scelta del tema acquatico va di pari passo con la decisione di parlare non di alimentazione in senso spiccio ma di trattare gli importanti sottotemi legati ad Expo (conservazione delle risorse, anche quelle idriche e tutela dell'ambiente). Per quanto riguarda il concept, quello scelto da JooMoo per i sei mesi dell'Esposizione è "Stupefacente Asia", puntando su una commistione fra antichi saperi e nuove tecnologie.

La proverbiale saggezza orientale, gli stili di vita dei popoli dell'Asia, la multiculturalità saranno aspetti fruibili da parte dei visitatori per mezzo di piattaforme multimediali e vari dispositivi hi-tech. Inoltre durante tutto il corso di Expo saranno organizzati workshop e laboratori dedicati ad arte, turismo e tecnologia.

Il tutto sarà completato da uno studiatissimo palinsesto di entertainment che comprenderà musica, film e stage performance. Ovviamente senza dimenticare design, artigianato, cartoni e videogiochi, questi ultimi veri simboli di una tradizione educativa ed intrattenitiva tutta orientale.

Expo_2015_joomoo

  • shares
  • Mail