La panchina che non si bagna inventata da un progettista di Seoul

La panchina che non si bagna è una bella idea di un progettista di Seoul, che nel 2008 ha ideato una seduta a prova di pioggia: una bella idea da utilizzare per un arredo urbano a misura di cittadino e pensato per il benessere di tutti.

panchina-che-non-si-bagna

The Rolling Bench è una bella idea di un giovane progettista di Seoul, che nel 2008 ha pensato ad un modello di seduta per l'arredo urbano in grado di non bagnarsi anche sotto la pioggia più intensa. Non è una magia e nemmeno un miracolo, ma una semplice invenzione pensata per rendere più vivibili le nostre città, pensando al nostro benessere.

Le sedute per l'arredo urbano dovrebbero essere progettate non solo in maniera tale da inserirsi alla perfezione nel contesto che le circonda, ma anche nel rispetto di chi quelle sedute andrà a sfruttarle. Pensare ad un'evenienza come quella di sedersi su una panchina che sia sempre asciutta, è un modo per realizzare un arredo urbano a misura di persona.

Sung Woo Park, proprio per venire incontro alle esigenze delle persone, ha pensato ad una panchina intelligente, nel senso che questo designer coreano ha applicato alla sua seduta una rotella sul lato, in grado di far girare il sedile asciutto verso l'alto e il sedile bagnato verso il basso. Una semplice invenzione che permette di avere la panchina asciutta anche dopo un'intensa pioggia.

Smart City, città a misura di cittadino, un po' come l'esperimento fatto in passato da IBM, "People For Smarter City", nel quale i cartelloni pubblicitari cambiavano forma, diventando pensiline contro la pioggia o comode panchine sulle quali sedersi. A quando un arredo urbano che segua questi piccoli, semplici ma efficaci accorgimenti?

Foto | da Pinterest di Frédéric Maciejewski

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: