Fiat 500X: il design del nuovo crossover di Casa Fiat, l'intervista a Roberto Giolito

Designerblog è andata alla scoperta della nuova 500X, bella e di carattere, la nuova vettura di casa Fiat esplora una inedita dimensione dell’essere 500. Per parlare del nuovo crossover di casa Fiat abbiamo chiacchierato con Roberto Giolito, Responsabile del Centro Stile Fiat.

IMG_9603 (Large)

Designerblog è andata alla scoperta della nuova Fiat 500X, bella e di carattere, la nuova vettura di casa Fiat esplora una inedita dimensione dell’essere 500, dove il design Made in Italy veste con eleganza, come un abito di alta sartoria, la sostanza di un’auto confortevole e dalle alte prestazioni.

Disegnata dal Centro Stile Fiat, il nuovo crossover amplia la famiglia 500 di cui condivide la stessa matrice, l'iconica Fiat 500 del 1957. Dunque, la 500X rappresenta una nuova categoria dell’inconfondibile 500 dove si uniscono il suo stile iconico e il concetto moderno di crossover. Per parlare del nuovo crossover di casa Fiat abbiamo chiacchierato con Roberto Giolito, Responsabile del Centro Stile Fiat.

Parliamo di design italiano e come si declina oggi.

"Ma il design italiano è sempre molto discusso e menzionato, siamo arrivati a fare il punto della situazione, dopo 50 anni e più dagli esordi dell'Italian Design, dopo la famosa mostra a New York sul New Domestic Landscape. Dalla fine degli anni '60 con i grandi architetti che provavano a fare in piccolo dell'archittetura domestica per quanto riguarda l'interior e il mondo del mobile e dei complementi d'arredo. Quello che lo caratterizza è la grande inventiva, il grande stimolo sui materiali: ed io trovo questo tipo di approccio, stimolato sui materiali, sulle proporzioni, sul trovare nuovi standard, sono queste le caratteristiche e le leve che del design italiano permettono di trovare e creare delle soluzioni proporzionali, con un ambiente che è comunque cangiante, che è cambiato, ma che conserva le sue origini e le sue proporzioni. Queste sono le piazze, sono soprattutto le architetture, il territorio, il paesaggio, a interferire in maniera propositiva, però c'è anche molta propensione all'innovazione."

Perciò quanta innovazione di design ha inserito nella nuova Fiat 500X?
"Ah ne è piena zeppa dal punto di vista dell'usabilità, ma attenzione non possiamo scambiare le soluzioni ammiccanti con delle innovazioni, quello che è la 500X è che ha fatto di questo segmento dei SUV leggeri, un punto di partenza per riproporzionare la vettura che sarebbe rimasta piccola. Porta la 500 a una taglia più grande, una vettura più universale. Un vero e proprio sbarco nel mondo, soprattutto negli Stati Uniti, dove già la 500 ha attecchito, ed è diventata un'icona, questa vettura si propone come la perfetta soluzione 500 per quel Paese. La 500 ha dietro di sè questa forza dell'iconicità e dell'essere oggetto genuino, questa volta lo è anche in tutti i passaggi di progettazione, del design."

Se dovesse descrivere il design della 500X in tre aggettivi?
"Allora è sorprendente, agile e animata, è una vettura che vive di un carattere tutto suo. La trovo molto più vitale e anche con un po' di questa palestra, con questa sua muscolatura dovuta alla taglia, abbiamo lavorato su dei concetti di padiglione appoggiato sulle spalle, è venuta naturale una sua silhouette, senza esagerare con segni, linee di carattere, non ha una superficie che si possa considerare banalmente eseguita di raccordo, cioè non ci sono raccordi, non c'è un punto A o punto B dove sono state fatte poi delle riempiture, è tutta modellata con grande cura."

Espressione inequivocabile del design "Made in Fiat", la 500X si caratterizza per le doti di flessibilità e razionalità, nell'ampio spazio interno e nella scelta dei materiali e tessuti innovativi. La matrice stilistica della 500 qui trovi un'inedita interpretazione più "mascolina" senza essere eccessiva con una linea fluida che le conferisce grazia e dinamismo.

In particolare, lo stile esterno del nuovo crossover Fiat esprime tutti gli elementi distintivi dell’attuale famiglia 500 e di conseguenza dell’iconica 500 degli anni Cinquanta. Il richiamo storico più evidente è espresso nei proiettori superiori, che hanno un taglio più dinamico che gli conferisce uno sguardo più accigliato. Anche il cofano avvolgente è uno stilema 500, così come il frontale presenta la classica forma trapezoidale del musetto, dove, al centro, spicca l’elegante baffo cromato.

In vista laterale la vettura propone una linea leggermente inclinata sull’anteriore che propone in maniera attualizzata il look della 500 storica, ma con superfici più tese e moderne, interrotte dalle forme generose degli archi passaruota e dalle robuste sezioni delle porte.

Completa lo stile esterno l’ampia gamma di colori che offrono una varia scelta di personalizzazioni dal carattere pop, tipico del DNA 500, caratterizzato dalle tonalità più accese e brillanti e dai colori primari come il rosso, il giallo e il blu. In totale sono 12 livree diverse che mettono in risalto le forme sensuali della Fiat 500X.

Compatta fuori, accogliente dentro: lo dimostra un ambiente ampio e protettivo con un diffuso impiego di materiali pregiati, finiture di qualità e utili vani portaoggetti in un design ispirato al codice della 500 storica.

Fiat 500X: il design del nuovo crossover di Casa Fiat, l

Fiat 500X: il design del nuovo crossover di Casa Fiat, l'intervista a Roberto Giolito

LEGGI LO SPECIALE SULLA NUOVA FIAT 500X SU AUTOBLOG

All images for Blogo.it credit photo by Caterina Di Iorgi

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: