Il Table Man di Jean Jullien


Non è certamente la prima volta che un tavolo viene chiamato "Table Man", nè tanto meno che il design incontri in qualche modo il corpo umano, ma il Table Man del designer Jean Jullien ha qualcosa di diverso e strizza l'occhio a un "corpo" che non è più umano, ma che è stilizzato in una forma che lo rappresenta, che lo nasconde, che lo rende tanto più vero proprio perchè notevolmente finto.

Il Table Man di Jean Jullien poi non si limita a essere un tavolo, ma prende la sua forma soltanto se unito alle sedute che lo compongono. Un insieme di arredi divertenti, anche adatti a un ambiente dove ci siano bambini con la semplice e genuina voglia di giocare, senza le complicate interpretazioni degli adulti.

Via | Designerpages

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: