Lancôme Design Award: vince il designer Florian Schmid con lo specchio da tavolo Lou

Il Lancôme Design Award, concorso internazionale nato per festeggiare i 10 anni del mascara Hypnôse del noto marchio, ha un vincitore: un piccolo specchio ipnotico

Lo scopo del Lancôme Design Award era quello di mettere alla prova la creatività di giovani designers under 35, provenienti da tutto il mondo, sul tema dello sguardo e dell'ipnosi. Il concorso è nato dalla collaborazione tra il famoso brand di cosmetici Lancôme e la rivista specializzata in interni Elle Decor Italia, ed è il modo di festeggiare i dieci anni dalla produzione del primo mascara Hypnôse. Tra tutti i progetti presentati, dieci sono stati scelti e tra di loro, Florian Schmid si è aggiudicato il primo premio, con il progetto dello specchio da tavolo Lou. I lavori selezionati verranno poi esposti al MAXXI (il Museo nazionale delle arti del XXI secolo) a Roma, dal 18 Novembre al 6 Gennaio in occasione della mostra 100% Original Design di Elle Decor Italia, per poi essere battuti all'asta. Il ricavato della vendita verrà poi devoluto in beneficenza.

Lancome Design Award - Specchio da Tavolo Lou fronte

Lou è uno specchio da tavolo in ottone massiccio, un piccolo vassoio ondulato funziona da base offrendo stabilità e crea uno spazio su cui riporre gli strumenti per il trucco. Il concetto dell'ipnosi si cela proprio dietro a questo particolare "moto" che si specchia all'infinito nel retro dell'oggetto e si ispira al mare, al movimento perpetuo e ipnotico delle onde. Più che uno specchio, un oggetto prezioso con una particolare attenzione alle finiture: lucida e specchiante quella frontale e satinata quella posteriore, in cui mettere tutti i tipi di gioielli, matite o rossetti e trattata in modo tale che non si possa graffiare in alcun modo. La lieve inclinazione inoltre, favorisce le operazioni di make up.

Lancome Design Award - Specchio Lou, dettaglio

I designer invitati a partecipare sono stati: Federico Angi, Daniele Bortotto + Giorgia Zanellato, Tania da Cruz, Antonio Forteleoni, Ilaria Innocenti, Charlotte Juillard, Francesco Meda, Chiara Onida, Jan Plechac & Henry Wielgus e ovviamente Florian Schmid. La giuria, composta da Livia Peraldo Matton, Paola Carimati, Flora Coluccia e Ulrika Wikstrom ha visto la partecipazione di un ospite d’onore, la designer slovena Nika Zupanc ed ha votato come vincitore il progetto del designer tedesco, perché quello che meglio interpretava il concetto richiesto e per la sua estrema semplicità.

Lancôme Design Award: vince il designer Florian Schmid con lo specchio da tavolo Lou


Foto | Florian Schmid

  • shares
  • Mail