"Tension Tables" di Alain Gilles. Un tavolo. Anzi, no: due

TensionTable-AlainGilles

Del talentuosissimo designer belga Alain Gilles vi abbiamo parlato più volte. La sua capacità di reinterpretare i mobili mantenendo sempre alta l'attenzione alla funzionalità è nota. Non è da meno il suo ultimo lavoro "Tension Tables", presentato di recente in occasione dell'inaugurazione della Galerie Gosserez a Parigi.

L'idea è di tagliare a metà un tavolo rettangolare e riassemblare i due elementi risultanti per ottenere nuove forme. Diverse le combinazioni disponibili anche sfruttando le varie colorazioni. Il nome viene dall'effetto che si ricava osservando dalla prospettiva laterale ciascun tavolo, che sembra fluttuare in uno stato di tensione e poggiarsi su un'unica gamba.

I "Tension Tables" sono disponibili in edizione numerata e limitata a 99 esemplari. Ogni 'modulo' costa 480 euro. Di seguito, una gallery dell'oggetto.

Tension Tables di Alain Gilles
Tension Tables di Alain Gilles
Tension Tables di Alain Gilles
Tension Tables di Alain Gilles
Tension Tables di Alain Gilles
Tension Tables di Alain Gilles
Tension Tables di Alain Gilles

  • shares
  • Mail