Le piastrelle ispirate a Londra, disegnate da Edward Barber & Jay Osgerby

Non solo piastrelle, quelle di cui fa parte la collezione Mews, ma pattern in continua evoluzione: le collezioni Mutina stupiscono con effetti speciali

Le piastrelle del marchio Mutina raccontano storie dal 2006, quando parte con un percorso tutto nuovo dopo trent'anni di esperienza nel campo della produzione ceramica. Basta produzioni in serie, basta anonimato, il concept da quel momento in poi sarebbe stato quello di dare un taglio sartoriale alla produzione delle piastrelle. Così facendo è iniziata un'avventura di sperimentazione continua, fatta di nuovi materiali, nuove tecnologie di realizzazione e collaborazioni con designers di fama internazionale, per raggiungere un prodotto finale di altissima qualità funzionale ed estetica.

Mews Artisanal - Chalk

Barber & Osgerby vivono e lavorano a Londra e sono fortemente influenzati dalle forme di questa metropoli. Per creare la linea Mews che si divide in Mews Artisanal e Mews Industrial si sono ispirati allo skyline, al paesaggio, alla storia e al forte carattere della città del Big Ben e soprattutto alla grande varietà di textures protagoniste nelle strade come mattoni, pavimenti e forme geometriche.

Mews Artisanal - palette

Ogni piastrella ha un effetto solo in apparenza casuale e l'imprecisione della materia è data da una scelta ben precisa di rendere il risultato finale più autentico possibile. La collezione ha sei colori base: chalk, fog, pigeon, lead, ink e soot ognuno dei quali contiene una palette composta da 15 tonalità diversi. La serie Mews Industrial è realizzata, lo dice la parola, in modo industriale in gres porcellanato con impasto colorato in massa mentre la versione Artisanal è realizzata a mano, in pasta bianca smaltata prodotta per trafila. Le composizioni possibili sono moltissime e si adattano ai contesti più disparati.

Le piastrelle ispirate a Londra, disegnate da Edward Barber & Jay Osgerby


Foto | Mutina

  • shares
  • Mail