Città del Messico: la cineteca nazionale più grande dell'America Latina

A Città del Messico sorge la cineteca che ospita il più esteso patrimonio cinematografico dell'America Latina

Situato nel quadrante sud di Città del Messico, il National Film Archive e il Film Institute of Mexico ospitano il più importante patrimonio cinematografico dell'America Latina. Il campus occupa un sito non utilizzato di notevoli dimensioni all'interno della città di Xoco. Questa area storica, un tempo circondata da terreni agricoli, ora si trova all'interno dell'espansione urbana e affronta l'estinzione a causa delle pressioni economiche e politiche da parte delle autorità comunali, che bramano la sua posizione privilegiata.

Cineteca Nacional del Siglo XXI - Spazio esterno

Il complesso esistente risaliva al 1982, quando un incendio distrusse parte della città universitaria e la maggior parte del suo archivio, una struttura temporanea non adatta allo scopo. Inoltre, migliaia di persone attraversano questa area ogni giorno per raggiungere la Estación Metro Coyoacan nelle vicinanze della città. Il progetto originale della Cineteca, ad opera dello studio Rojkind Arquitectos, includeva l'ampliamento e la ristrutturazione del complesso e incorporava ulteriore spazio al deposito esistente e aggiungeva altre quattro sale di proiezione.

Cineteca Nacional del Siglo XXI - Spazio Pubblico

Ma in risposta alla condizione urbana, altri lavori di restauro supplementare necessitavano di essere fatti per recuperare parte del sito come spazio pubblico, per accogliere il flusso costante di pedoni e visitatori. Lo spazio recuperato è organizzato su due assi: uno perpendicolare alla strada del Real Mayorazgo che è diventato l'ingresso pedonale principale e l'altro perpendicolare alla Av. México-Coyoacán, carrabile e pedonale.

Cineteca Nacional del Siglo XXI - Accesso sale

Un anfiteatro all'aperto, paesaggio ampio e nuovi spazi di vendita al dettaglio sono stati aggiunti al programma originale ampliando le possibilità di interazione e di scambio sociale e culturale, e che conferiscono al complesso l'aspetto di un campus universitario. Le nuove sale di proiezione da 180 posti ciascuna e le sale di proiezione esistenti, sono state aggiornate con le attuali tecnologie, in questo modo il complesso è ora in grado di ospitare 2.495 visitatori nei teatri al coperto. L'anfiteatro all'aperto, invece, ha una capienza di 750 persone. Due nuovi depositi di film sono stati aggiunti al sito, aumentando la capacità di archiviazione della Cineteca di 50.000 bobine di film.

Città del Messico: la cineteca nazionale più grande dell'America Latina


Foto | Rojkind Arquitectos

  • shares
  • Mail