Fresh Label, l'etichetta che ci svela quando il cibo non è più fresco

fresh-label-giappone

Un'etichetta alimentare anti-contraffazione, per metterci al riparo dalle date di scadenza taroccate e dalle amare complicazioni che ne conseguono. Se la sono inventata i giapponesi di To-Genkyo, sviluppando l'applicazione di un principio chimico capace di allertarci a partire da questo dato di fatto: il cibo che va a male rilascia progressivamente più ammoniaca.

Registrandone i livelli, dunque, l'etichetta è in grado di dirci quando la soglia critica di tossicità è stata superata e quando, di conseguenza, quel cibo proprio non lo dobbiamo mangiare. Simbolo grafico del conto alla rovescia, una clessidra che misura il count down tra freschezza e qualità avariata. Dopo il salto, un'altra immagine delle etichette.

Via | Packaging of the World


  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: