Il “Chalk Table” di Puma per il Ping Pong

Chalk Table di Puma

Per tutti i fortunati possessori di giardino, sfidarsi all'aria aperta con una partita di Ping Pong è un piacere seriamente raccomandabile. Che siate abituati a scalcinati rettangoli da oratorio o a superfici professionali, questo "Chalk Table" realizzato per Puma da Rinat Aruh e Johan Liden, fondatori e menti dietro lo studio Aruliden.

Come dichiarano sul loro sito, la loro mission è quella di unire design e marketing e, almeno in questo caso, l'esperimento è assolutamente riuscito. Una nuova idea per un oggetto apparentemente immutabile come un tavolo da Ping Pong, ottiene nuova vita sia perché, come il nome suggerisce, è possibile scrivere sulla superficie con il gesso, sia perché la superficie stessa è trattata con ceramica rendendo l'esperienza di gioco ancora più veloce.

Lo spazio sotto il piano è vuoto e può contenere le racchette, la rete e tutto il necessario, le gambe sono in legno. E' possibile acquistarlo dal Conran Shop di New York.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: