Il design di tre siti di applicazioni per iPad a confronto

Tre diversi stili nel web design per tre diverse applicazioni per iPad

Col crescere del numero di applicazioni utilizzabili su iPhone prima e iPad dopo, si sono diffusi i mini-siti, tutti accomunati dalla grande importanza data al design grafico, l'interfaccia animata da javascript e l'assenza di Flash.

Web Design Ledger offre una lista di esempi su cui ispirarsi ma a dire il vero il design più accattivante lo possiedono solo tre: Sorted, Spread ed HelvetiNote. Il primo, sviluppato da Savage Interactive, adotta il look già visto altrove della scrivania con tanto di immancabile tazza di caffé su cui è poggiato un iPad. Pochi elementi con cui interagire e l'applicazione viene mostrata in uno slideshow con dissolvenza che mostra le varie schermate.

Tre diversi stili nel web design per tre diverse applicazioni per iPad
Tre diversi stili nel web design per tre diverse applicazioni per iPad
Tre diversi stili nel web design per tre diverse applicazioni per iPad
Tre diversi stili nel web design per tre diverse applicazioni per iPad

Il secondo sito, di Spread, adotta un design totalmente diverso: sfondo scuro e una sorta di foglio piegato in più parti che invitando allo scrolling verticale da parte del visitatore introduce all'applicazione per iPad. Sviluppato dall'israeliano Guy Haviv, riesce a catturare l'attenzione grazie agli spot rossi posizionati dove necessario.

HelvetiNote punta al minimalismo, riflettendo il look da blocco note tradizionale dell'applicazione. L'immancabile jQuery ci permette di sfogliare le varie interfacce grafiche e c'è da evidenziare un "simpatico" pulsante che ci permette di posizionare l'iPad in landscape. Progettato dai californiani Cypher13, è un ottimo esercizio di stile da cui si può solo imparare.

La listona proposta da WDL prosegue con numerosi esempi che a mio avviso seguono i cliché visti e rivisti nel web design. Qualche altro da segnalare?

  • shares
  • Mail