Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens

Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens

Ci sono oggetti in grado di scatenare molto più di altri forme di feticismo e dichiarazioni di amore incondizionato. Le scarpe della serie Air Max, le prime ad avere il cuscinetto d'aria visibile sul tallone, dal 1987 si sono immediatamente affermate come un oggetto di culto.

Il designer e art director americano Matt Stevens ha deciso di scegliere proprio la forma di questa scarpa come simbolo della produzione americana che diventa globale e declinarla in tante e diverse interpretazioni visuali.

Si parte da semplici variazioni sui colori, per passare alla Tribute Series in cui Stevens ridisegna la scarpa secondo lo stile di disegnatori e animatori che ama particolarmente, cogliendo con precisione il loro stile e il loro segno. Infine i più recenti e più divertenti esempi vedono l'Air Max calata nei contesti più disparati: dalla tipica iconografia da mattatoio con i tagli di carne, ai fogli delle istruzioni di Ikea.

Via | Grainedit.com

Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens
Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens Nike Air Max, il tributo del graphic designer Matt Stevens

  • shares
  • Mail