Matali Crasset, Quand Jim se Relaxe

quand jim se relaxe

Dieci anni fa, quando ancora la notorietà non l'aveva ancora raggiunta, Matali Crasset si inventò un progetto che chiamò in maniera insolita: Quand Jim monte à Paris.

Un nome, questo, che riusciva non soltanto a descrivere lo spirito dell'oggetto in sé, un letto salvaspazio da srotolare sul pavimento di piccoli appartamenti in attesa di ospiti informali, ma anche un emblema dei codici che avrebbero caratterizzato il lavoro della designer francese: modularità, uso del colore, flessibilità e ribaltamento dei presuposti consolidati dell'abitare.

Oggi Jim è senz'altro cresciuto. E, se non invecchiato, ha almeno deciso di prendersi le sue comodità. Senza rinunciare allo spirito allegro e irriverente della scorsa decade. Ecco dunque che Matali gli dedica Quand Jim se relaxe, una poltrona con ottomano la cui estetica ricorda ironicamente i mobili in compensato da assemblare per la casa delle bambole. Rivestimento in pelle (70 colori disponibili), doppia schiuma poliuretanica per il massimo comfort, in produzione ancora una volta per Domeau & Pérès. Dopo il salto, un'altra immagine della poltrona.

Via | Fashion Mag


  • shares
  • Mail