Se "Lost" fosse un'avventura punta-e-clicca del 1987...

LostAdventure

Tralasciamo per un attimo le polemiche sul finale della serie. Dai 'cugini' di Tvblog troverete tutte le considerazioni e le critiche del caso. "Lost" comunque rimane (nel bene e nel male) una delle serie più influenti nella cultura popolare degli ultimi anni: un'influenza che ha caratterizzato soprattutto le realtà legate al web.

Dai poster alle infographic e alle parodie video, per non parlare di tutti gli indizi disseminati dallo scaltrissimo team di sceneggiatori che lo hanno trasformato in evento multimediale, oltre che televisivo. Un'avventura conclusa dopo sei anni: già, un'avventura. Chi conosce la storia dei videogame, sicuramente ricorderà i giochi della LucasArts che hanno imperversato sul finire degli anni '80. Titoli legati al mondo del cinema come "Indiana Jones e l'ultima crociata" o il surreale "Zak McKracken and the Alien Mindbenders" (per non parlare dello storico "The Secret of Monkey Island").

Lo studio australiano Penney Design, ha deciso di reinterpretare proprio la saga di "Lost" come fosse un avventura 'punta e clicca" di quelle rese celebri dalla LucasArts. Il risultato è divertentissimo: trovate la gallery dopo il salto. Seguendo questo link invece, il loro precedente esperimento con i film in versione '8 bit'.

Lost adventure

Se
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure
Lost adventure

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: