Officina, il battesimo di Lapo Elkann designer per Meritalia

la collezione Officina di Lapo Elkann per Meritalia

Un inedito Lapo Elkann designer attinge alla sua storia personale e familiare per definire i tratti della sua prima collezione di elementi d'arredo. Quale, dunque, il concept a cui ispirarsi per Wroom Wroom, Boing Boing e Roll Roll, i tre pezzi appena presentati da Meritalia all'ultimo Salone?

Come avrete intuito anche dall'onomatopea, il mondo è quello dei motori e della fabbrica meccanica. Officina, questo il nome della collezione, si caratterizza stando alle parole dello stesso Lapo per "un’estetica brutale ma affascinante, perché anche un bullone può essere sofisticato e ricco come un gioiello".

Presenze forti, dunque, quelle della lampada, del tavolo da pranzo e del tavolino, in sintonia con un approccio al progetto che fa di una personalità e del racconto di una storia (in una perfetta prospettiva da marketing dello storytelling) i prerequisiti essenziali per il lancio un nuovo prodotto sul mercato.

la collezione Officina di Lapo Elkann per Meritalia

la collezione Officina di Lapo Elkann per Meritalia
la collezione Officina di Lapo Elkann per Meritalia
la collezione Officina di Lapo Elkann per Meritalia

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: