La poltrona Karelia rieditata da Zanotta



Quando ci si trova di fronte a un prodotto che non solo non sembra sentire affatto il peso dei suoi 40 anni, ma viene anche riproposto da uno dei più noti marchi italiani del mobile, significa che il prodotto in questione è di eccellente qualità.

E’ il caso di Karelia, la poltrona disegnata nel 1966 dalla designer finlandese Lisii Beckmann e oggi rieditata da Zanotta. Il design mantiene le forme tipiche degli anni ’60, con un cambiamento nei materiali di rivestimento e con una gamma di colori disponibili più ampia rispetto al 1966.
Un classico da non lasciarsi sfuggire, sempre se non vi spaventano i 900 euro da investire per l’acquisto.

  • shares
  • Mail