The 100 Brands Project, moderni Robin Hood contro le multinazionali per salvare Haiti

Subway from Robin of Shoreditch on Vimeo.

L'idea di per sé è semplice: un gruppo anonimo di creativi, sotto lo pseudonimo collettivo di Robin of Shoreditch, propone alle aziende più ricche e influenti del mondo (i cui nomi sono stati tratti dalla BrandZ Top 100, la lista dei cento brand che valgono di più al mondo) un'idea che potrebbe fare la differenza e far aumentare considerevolmente il loro fatturato.

Quel che chiede in cambio è 1/10,000,000, un decimilionesimo del valore di quel marchio. Il totale ricavato andrebbe tutto per la ricostruzione di Haiti. Neanche un soldo rimarrebbe nelle mani degli anonimi creativi, moderni Robin Hood, che propongono ad ogni azienda una soluzione su misura per risolvere ingegnosamente un problema o una sfida di mercato che potrebbe trovarsi a fronteggiare.

Lo fanno attraverso proposte che vengono poi rese pubbliche attraverso brevi video di sintesi, dei pitch messi online affinché l'opinione pubblica possa mobilitarsi e seguire la loro causa. Qui potete vederne un esempio, la proposta inviata alla multinazionale dei panini Subway. Su Vimeo invece trovate tutti gli aggiornamenti. Come sta andando?

A quasi un mese dall'inizio dell'operazione sono stati inviati progetti (con relativi preventivi di spesa) a colossi del mercato globale come American Express, FedEx, Tesco, MacDonald's, Blackberry e Nike. Ancora nessuno sembra aver accettato la sfida. Se alla fine tutti dovessero pagare, Haiti potrebbe contare su 195,207.10 Dollari. Non sembra una gran cifra da mettere insieme per le cento più ricche compagnie del mondo, no?

Via | Brainpickings.org

  • shares
  • Mail