Puma, il nuovo packaging firmato Yves Bèhar

Il lancio di questo Puma Fuseproject Packaging dell'azienda di sportswear Puma, presentato in anteprima al London Design Museum, si pone obiettivi piuttosto ambiziosi: "cambiare radicalmente gli standard ecologici all’interno dell’industria dello Sport Lifestyle".

L'intento del nuovo sistema di packaging studiato da Yves Bèhar, è di ridurre del 65% l’uso di carta per le scatole e di 10 tonnellate di emissioni CO2 per anno. Tutto ciò dovrebbe permettere a Puma di ridurre del 25% il consumo di carbone, energia, acqua e la produzione di rifiuti, standard di sostenibilità mai raggiunti ad ora nella produzione di abbigliamento e footwear.

La confezione delle scarpe consisterà in una borsa in PET riciclato e cucito a caldo che conterrà un semplice supporto in cartone grezzo all'interno: niente stampa su carta, niente cartone metallizzato impossibile da riciclare. E soprattutto il sacchetto, dal design particolarmente accattivante, ha un manico che permette di evitare l'utilizzo di buste di plastica.

  • shares
  • Mail