The Gherkin, il grattacielo "cetriolone" di Londra: storia, design e curiosità

The Gherkin è un modernissimo grattacielo che sorge nella città di Londra e che viene affettuosamente chiamato da tutti il "cetriolone". Scopriamo insieme qual è la sua storia e tutte le curiosità legate alla sua costruzione.

Il 30 St Mary Axe è un noto grattacielo di Londra, meglio conosciuto, però, come The Gherkin, il cetriolone a causa della forma che è stata data a questa struttura, che si trova vicinissima alla celebre Saint Paul Cathedral. Sicuramente non si può non notare nello Skyline londinese, proprio per la sua silhouette particolare e per la sua cupola.

30 St Mary Axe o The Gherkin, al centro di un'accesa battaglia per la sua vendita, visto che ci sono più di 200 possibili acquirenti, è opera di Norman Foster (ideatore anche della nuova sede Apple) e del suo ex socio, Ken Shuttleworth. Chiamato anche The Swiss Re Tower, in rferimento al proprietario, un gruppo assicurativo, è alto 180 metri e sorge dove si trovava il Baltic Exchange, danneggiato pesantemente da un attacco dell'Ira nell'aprile del 1992.

Il progetto venne ideato 4 anni dopo: si parlava di un edificio alto 370 metri, con uno spazio interno di 90mila metri quadrati adibiti a uffici e una zona panoramica in cima all'altezza di 305 metri. Subito venne prese di mira la forma di questo grattacielo, chiamato cetriolone perché The Guardian, nel definirlo, utilizzo proprio questo ortaggio. La forma a cono, in realtà, venne data per ridurre le turbolenze.

Il grattacielo di Norman Foster, terminato nel 2004, permise agli ideatori di vincere il RIBA Stirling Prize, come migliore edificio di un architetto della RIBA, con voto unanime. Ciò che distingue questo grattacielo da altri e il basso impatto ambientale, dal momento che l'energia necessaria è la metà rispetto ad altre strutture analoghe, grazie ad alcune soluzioni pratiche come un sistema di ventilazione naturale, che raffreddano d'estate e scaldano d'inverno, stagione nella quale può essere sfruttato anche un sistema di riscaldamento ad energia solare.

The Gherkin, il grattacielo cetriolone di Londra


Cosa troviamo al suo interno? Ovviamente degli uffici della società di assicuratori Swiss Re, che qui ha la sua sede londinese, ma anche un bar al 40esimo piano dove si gode di una vista eccezionale sulla City, un ristorante al 39esimo piano e delle sale da pranzo private al 38esimo piano. L'accesso al bar è possibile con un elevatore a sollevamento dal basso, ma è presente anche una scalinata in marmo e un ascensore per disabili.

Neanche a dirlo, si tratta di uno dei luoghi moderni di Londra tra i più visitati, oltre che essere uno dei più citati al cinema e non solo: il 30 St. Mary Axe, infatti, è comparso nelle serie a fumetti Vertigo e The Losers, ma anche in Dylan Dog, dove è ambientata la storia "Il modulo A38", mentre sul grande schermo lo abbiamo visto in Match Point, riflesso in Harry Potter e il principe mezzosangue e anche in Basic Instinct 2.

Il suo design futuristico, infine, dà il meglio di sè soprattutto di notte, quando la sua facciata viene completamente illuminata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail