Stile country, arredare la casa col calore del legno grezzo

Arrediamo casa in stile country, con il calore del legno a vista che rende più intimo ogni ambiente

Il country, che identifica solitamente l'arredamento informale e rustico delle case di campagna, è uno stile perfetto anche per le dimore cittadine. Cucine, aree living e taverne sono le principali indiziate per la rivoluzione campagnola e le sue atmosfere calde e informali che vanno di pari passo con un uso sapiente del legno grezzo.

Lo stile country si caratterizza molto per l'utilizzo del legno a vista, al massimo oliato ma certamente non verniciato, oppure con mobilia smaltata (principalmente di bianco o verdino) e decapata per ottenere un effetto invecchiato. L'aria vissuta degli arredi crea il giusto calore e rende accogliente ogni ambiente della casa.

Arredamento_stile_country

Siccome il country autentico si caratterizza per un mood un po' a stelle e strisce, prendendo ispirazione dalle fattorie del Montana, del Wisconsin e del Kansas (queste ultime entrate nei cuori della gente di mezzo mondo grazie al Mago di Oz), anche la suddivisione degli spazi riflette il concetto di tipica casa americana, con cucina e soggiorno fusi in un unico ambiente.

La casa di campagna è per definizione un luogo informale, dove le mura cedono il posto ad ampie metrature che uniscono gli abitanti. Il classico divisorio fra il luogo dove si preparano i cibi e quello dove li si serve non c'è, perché si privilegia l'aspetto della socialità e della comunicazione più che quello funzionale di non far percepire agli ospiti gli odori della zona fornelli.

Per tale ragione chi già possiede una casa strutturata in questo modo ha più facilità di trasformarla in stile country. Chi non avesse questa fortuna può decidere se abbattere qualche parete, oppure di arredare in stile, anche mantenendo la medesima suddivisione delle stanze. Il che permette di giocare con i colori delle mura, optando magari per un color burro in cucina e invece un bel verde salvia in soggiorno.

Il legno, come già detto, la fa da padrone, arredando ogni angolo con tavoli, sedie, madie, ripostigli e altri mobili in tonalità calde. Ovviamente l'uso del massello, con le nervature e i nodi a vista è il top, ma visti i costi si può anche decidere di optare per i laminati materici che replicano le stesse finiture a prezzi molto più contenuti.

Cuscini, tovaglie e teleria andranno a completare l'effetto rustico tingendosi di stampe a scacchi sui toni del bianco e rosso, del bianco e blu o del bianco e verde. Le tende saranno invece leggere, ariose e in cotone grezzo, in grado di far filtrare la luce e rendere ogni stanza più luminosa. Si ai decori in passamaneria in alcuni punti, vera chicca per personalizzare i tendaggi.

Per quanto riguarda i complementi e gli accessori saranno rigorosamente in ferro battuto o, per quanto riguarda la cucina, in ghisa e rame. A completare in tutto vecchi bauli, poltrone imbottite dallo stile rustico e divani dallo stile coloniale. Questi ultimi oggetti facilmente reperibili nei mercatini dell'usato, luoghi perfetti dove trovare ciò che serve per la metamorfosi country della casa, facendo anche dei buoni affari.

Foto | da Flickr di www.thekitchendesigner.com

  • shares
  • Mail