Stile mediterraneo: arredare la casa al mare con ispirazioni greche

Arredare la casa la mare in stile greco, coi colori del mediterraneo presi dalla terra e dall'acqua

Lo stile mediterraneo nell'interior design identifica una vasta gamma di ispirazioni diverse, che vanno da quella più spagnoleggiante (non a caso spesso lo stile mediterraneo è identificato come "Spanish modern") con mobilia massiccia, bassa e lavorata nelle basi, a quella italiana (più precisamente sud italiana) che spazia dal rustico al formale, fino a quella greca, fresca, ariosa e perfetta per l'arredo della casa al mare.

Tutte queste ispirazioni hanno un filo conduttore che è l'uso dei colori della terra e dell'acqua. Nello stile grecizzante, più che negli altri, c'è una predominanza di bianco e blu, come la spuma delle onde, i cieli liberi da nuvole e le profondità marine. Le tonalità calde del beige e del miele sono invece nelle sedute in midollino, nei vasi in terracotta e nei mobili in legno chiaro (rovere o betulla).

Interior_design_mediterraneo

Interior e outdoor design vanno abbastanza di pari passo in questo viaggio, visto che gli arredi per esterno, come tavolini in legname grezzo, sbiancati o verniciati con smalti bianchi, diventano perfetti anche per l'interno e allo stesso modo le telerie di casa, che vestono tendaggi e cuscini, escono nel dehor per arricchire verande e zone gazebo e renderle confortevoli.

I complementi sono in vetro trasparente, coccio, giunchi intrecciati, hanno linee semplici e talvolta dal sapore un po' rustico. I tessuti sono naturali, al massimo ossigenati ma certamente non colorati. Gli unici vezzi di colore virano verso il blu elettrico, il cobalto, lo zaffiro e diventano stampe per tovaglie o salviette. Oppure maioliche per gli schienali delle cucine.

Le pareti della casa di ispirazione greca sono gessate, bianche come il latte, in grado di riflettere la luce e di brillare sotto il sole. Anche qui l'azzurro è il benvenuto, vestendo porte interne, finestre e tapparelle. I lampadari sono ad effetto paglia e orologi, specchiere e porta candele usano invece il ferro battuto come base prediletta.

Foto | da Flickr di Wicker Paradise

  • shares
  • Mail