Zero è cambiato


Da oggi è online il nuovo sito di Zero, la testata ha cambiato vestito e il progetto è di Marco Cendron con il quale avevamo intrattenuto una piacevole chiacchierata durante le giornate di Teach me.

Marco grafico, così lo chiamiamo, pare essersi definitivamente votato alla grafica editoriale, il nuovo progetto di zero, una specie di tela di Penelope, gli è costato 7 anni di vita qualche capello bianco e le ire dei suoi amici trevigiani che non lo vedono più da un pezzo.
Un progetto di cui ho avuto il piacere di seguirne le fasi, è un condensato di saggezza tipografica e coerenza progettuale, un riferimento nella realtà dei free press italiani.

Il lancio è stato seguito da un'operazione di street advertising, all'alba gli automobilisti milanesi bloccati nel traffico hanno potuto vedere lungo i viali delle fila di palloncini rosa serigrafati che riproducevano la nuova testata.
Di Marco Cendron il progetto grafico del periodico musicale Blow Up, e l'estinto magasine del gruppo Gas.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: