28, la lampada in vetro soffiato di Omer Arbel per Bocci

28-aarbel-bocci

Sarà Rossana Orlandi ad accogliere, al prossimo Salone del Mobile, il nuovo lavoro di Omer Arbel per Bocci. Due le credenziali da spendere per il designer canadese: la recente progettazione delle medaglie olimpiche di Vancouver 2010, e una fiducia quasi incondizionata per la Orlandi, da tempo il riferimento a Milano per il cool hunting più fresco nel campo del design, almeno nei giorni del Salone.

Il progetto, 28 series, è un lampadario realizzato con una tecnica tutta particolare: l'aria è soffiata ad intermittenza, prima espirando e poi inspirando, in modo da conferire ad ogni palla di vetro una forma sferica volutamente distorta. Disponibile in versione con lampadine alogene e LED.

Via | At Casa

  • shares
  • Mail