Privacy a metà: la Kamiosuga House di Suppose Design

Kamiosuga House di Suppose Design

Questi giapponesi di Suppose Design hanno un po' il pallino della vista (vedi la storia del loro salone di parrucchieri di Hiroshima). O meglio, non si divertono se non sconvolgono almeno un po' le aspettative più consolidate su prospettive e sguardi all'interno degli spazi abitati.

In questa nuova residenza privata che hanno appena firmato in Giappone, la particolarità sta tutta sui muri. Che non scendono fino a terra, ma restano sospesi a metà, lasciando parzialmente a vista quello che succede all'interno di una stanza. Addio alla privacy, dunque, visto che non sarà più un segreto sapere chi si trova dove e chi sta facendo cosa. Con un unico compromesso: il volto coperto, per nascondere gli sguardi e le emozioni (ma a patto naturalmente di trovarsi in piedi!).

Via | Dezeen

Kamiosuga House di Suppose Design

Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design

Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design
Kamiosuga House di Suppose Design

  • shares
  • Mail