Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco

Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco
In questa villa nel Bergamasco, progettata da Laura Eynard, si trovano pezzi d'arredo davvero singolari, che creano ambienti decisamente non comuni.

Intanto la raffinata cantina dei vini colpisce per i portabottiglie in cristallo e per l'utilizzo scenografico delle luci; nella zona giorno invece sono d'effetto il camino passante con focolare trasparente e la libreria progettata dall'architetto. Il divano è Kennedee di Jean-Marie Massaud per Poltrona Frau.

In sala da pranzo troviamo un pezzo veramente unico: si tratta di un tavolo disegnato dalla stessa Laura Eynard e dal committente, con base in acciaio lucidato a specchio e piano in legno di tek massello; le sedie sono le Donald di Poltrona Frau, mentre la lampada a sospensione è la Frammenti di Light Studio. La cucina è stata realizzata da Minotti Cucine e lo sgabello è Le spighe di Claudio Silvestrin per Poltrona Frau.

Anche in camera da letto si trovano due elementi non indifferenti: il letto rotondo, di Formitalia, ripreso nella forma e nelle dimensioni dal lucernario, ricavato a soffitto e manovrabile elettricamente, che creano insieme una scenografia molto particolare.

Via | AD Focus

Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco Pezzi d'arredo singolari in una villa nel Bergamasco

  • shares
  • Mail