Case di montagna: tradizione in chiave moderna

Case di montagna: tradizione in chiave moderna
Anche le case di montagna, che solitamente presentano interni fortemente riconoscibili, possono rinnovarsi, inseguendo il design moderno, ma senza perdere quell'alone di tradizione al quale sono legate. E' il caso di quest'abitazione per le vacanze, al Sestrière.

In realtà in questa casa convivono diversi stili: quello appunto tradizionale, dato dalla presenza su pavimento, pareti e arredi, del legno di carpino, quello tradizionale rivisitato in chiave moderna, rappresentato dai due camini ad angolo di Focus, quello moderno e di design, caratterizzato dalla presenza dei divani Soft Wall in tessuto di Living e dalle lampade da terra Stylos di Achille Castiglioni per Flos, e quello esotico, riconoscibile nelle cassapanche cinesi del '700.

Il design comunque fa capolino in diverse occasioni: il tavolo da pranzo è il modello Beam di Porro, la lampada sospesa bianca è la Skygarden di Marcel Wanders per Flos; le sedie invece sono state disegnate dallo studio Brunetti Filipponi e riprendono la tradizione alpina.

La cucina è nuovamente un mix felicemente riuscito: piano snack e piano di lavoro in corian, si affiancano a mobili su misura in legno di carpino, a sgabelli in linea con la tradizione alpina, a lampade di design come le Splugen Brau di Achille e Pier Giacomo Castiglioni per Flos e a una tecnologia d'avanguardia, prima caratteristica della cappa di Elica e degli elettrodomestici firmati Hotpoin Ariston.

Via | Bravacasa

Case di montagna: tradizione in chiave moderna Case di montagna: tradizione in chiave moderna Case di montagna: tradizione in chiave moderna Case di montagna: tradizione in chiave moderna Case di montagna: tradizione in chiave moderna

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: