Active Design Guidelines, linee guida contro l'obesità

active design guidelines

In una società affetta dall'obesità, anche i progettisti sono chiamati in causa per favorire, attraverso i loro lavori, uno stile di vita più attivo. Almeno, questo è quanto succede negli Stati Uniti, dove il Comune di New York ha appena rilasciato una pubblicazione che promuove la diffusione di strategie destinate allo sviluppo di edifici, strade e luoghi di aggregazione più salutari.

Ma, in pratica, in cosa si traducono le linee guida di Active Design Guidelines? Tra i moltissimi spunti, che si possono liberamente scaricare dal sito, troviamo ad esempio indicazioni su come progettare scale, parchi e aree pedonali, ma anche panorami urbani (alias "streetscapes") che incoraggino la voglia di farsi una bella passeggiata in città. Un esempio da importare anche in Italia per incoraggiare gli investimenti a favore di spazi pubblici più consapevoli, vivibili e, scusate se è poco, più belli.

Via | Personal Report

  • shares
  • Mail