Decongestione e low-tech: la casa negli Hamptons di Fulvia Farolfi

La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi

The Selby, di cui abbiamo già avuto modo di parlare in precedenza, è un'ottima risorsa per spiare i bellissimi spazi dove vivono i creativi. Non stiamo parlando delle solite case patinate, ma di luoghi reali abitati in maniera un po' anticonvenzionale. Dunque più veri e certamente più vissuti!

E' il caso di questa informale residenza negli Hamptons, luogo topico per i weekend dei newyorkesi dove anche la make up artist italiana Fulvia Farolfi ha trovato il suo piccolo posto al sole. Lo spazio, pensato per decongestionarsi dallo stress cittadino, è allestito rinunciando a qualsiasi arredamento di grido e privilegiando una certa praticità in odor anni '50. Molto attenta la scelta dei complementi d'arredo decor -poteva mancare una Bialetti gigante?- e rigorosamente low tech tutta la tecnologia: niente tv o elettrodomestici, e spazio solo alla radio per accompagnare le giornate di relax.

La casa negli Hamptons di Fulvia Farolfi

La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi

La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi
La casa negli Hamptons di Fluvia Farolfi

  • shares
  • Mail