Be stupid, il manifesto pro-stupidità di Diesel

"Only stupids can be truly brilliant". Questo, più o meno, il senso del nuovo "manifesto pubblicitario" appena lanciato dal marchio italiano di streetware Diesel. Un'esortazione, quella dell'azienda di Renzo Rosso, a rivalutare la stupidità nei suoi aspetti positivi, tra cui l'inclinazione al coraggio che accomuna coloro che si dimostrano meno riflessivi ma più inclini a buttarsi nella mischia. Più creativi, dunque, per azioni anticonvenzionali.

La campagna Be Stupid, curata dall'agenzia Anomaly, trova il suo momento più divertente nel "Be Stupid: Recruiting", una sorta di ingaggio del cretino riservato all'autocandidatura di toccatelli e creativi (confine labile da valutare secondo parametri molto personali!). Dopo il salto, un'immagine dai manifesti pubblicitari, forse un po' meno patinati (o più istintivi e più quindi più stupidi?) di quanto ci ricordassimo nelle precedenti edizioni.

Via | Creative Review

diesel be stupid

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: