Stéphane Massa-Bidal colpisce ancora: la sociologia degli oggetti

SociologyOfObjects

Di Stéphane Massa-Bidal, graphic designer francese (conosciuto come Hulk4598 o Rétrofuturs) abbiamo già parlato in occasione delle sue rivisitazioni ironiche dei principali social network con la serie Web services covers therapy che ironizzava sulla febbre da onnipresenza in rete.

'Stavolta, il brillante designer ci riprova con gli oggetti a cui siamo quotidianamente assuefatti, quasi in modo feticistico. Con il suo solito stile retro legato al mondo dell'illustrazione classica e della pubblicità d'impronta vintage, analizza i limiti dell'attaccamento alle innovazioni tecnologiche.

"Sociology of objects" è un set che gioca con accostamenti tra passato e presente, sottolineando il cambiamento quasi antropologico che le apparecchiature informatiche hanno apportato. Anche nel modo di rendere in qualche modo 'schiavo' chi le utilizza. Dopo il salto, la gallery dei nuovi lavori.

Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects
Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects
Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects
Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects
Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects
Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects
Stéphane Massa-Bidal: Sociology of objects

  • shares
  • Mail