Hotel a Barcellona: Vincci Gala ammicca alle fantasie geometriche

Fantasia geometriche per il design interno del nuovo hotel Vincci Gala di Barcellona. In linea con la frizzante architettura sulla righe della città plasmata da Gaudì, l'atrio dell'albergo si tinge di fantasie schematiche color oro e nero

Vincci Gala Barcellona


Promette di far parlare di se il nuovo hotel Vincci Gala di Barcellona, un tripudio di fantasie geometriche che adornano gli interni del quattro stelle più in del quartiere Eixample. Il design è stato curato dallo studio di architettura TBI, che ha trovato un modo molto originale per dare anche al chiuso una certa continuità allo stile della frizzante città plasmata dal modernista catalano Antoni Gaudì.

Spicca subito infatti l'atrio dell'albergo, che si estende a tutta altezza come il Guggenheim museum di New York e che si tinge di schemi geometrici dati da sottili tendine metalliche marchiate KriskaDECOR. Quelli che ad una prima occhiata sembrano morbidi e trasparenti veli sono in realtà catenelle fittissime sui toni del nero e dell'oro che fanno filtrare luce e colore.

Vincci Gala Barcellona

Ogni linea di tendine è appesa sopra a barriere di sicurezza in vetro che si affacciano verso la hall, in più serie di stringhe led integrate nelle ringhiere donano una particolare illuminazione che conferisce un effetto quasi onirico agli spazi. Più tradizionali le camere, dove comunque vengono ripresi i colori e le forme che danno carattere ad ogni ambiente.

Gregor Mertens, coordinatore del progetto dice:

Per l'atrio (del Vincci Gala) cercavamo un elemento che catturasse immediatamente l'attenzione. Ed è per questo che abbiamo scelto le tende KriskaDECOR, optando per uno schema sulle nuance del black and gold, che qui forma una geometria sorprendente


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail