Dear Diary 1.0: il computer di legno di Marlies Romberg

DearDiary1.0

Altro che laptop di alluminio ultrasottili, mobili minimal in policarbonato o monitor ultrapiatti: il legno. Ci vuole il legno. Un bel massello leggero leggero che non impegna e arreda in puro stile country-chic. Se trovate un centrino, poi, sarà perfetto come mouse pad.

Dear Diary 1.0
è l'idea di Marlies Romberg, recentemente diplomata alla Utrecht School of Arts in Olanda. Un po' di sana nostalgia applicata alla fredda estetica delle nuove tecnologie. Un'intera postazione intagliata con il laser all'interno di una scrivania vecchio stile per celebrare un auspicato (da chi?) ritorno ad un favolistico 1.o (lo step precedente del progresso informatico).

Posto il fatto che il design di molte delle periferiche unopuntozero (tranne rare eccezioni) era ingombrante e scomodo come una cassapanca in travertino, viene da chiedersi quanti alberi sono stati necessari per la materializzazione delle nostalgie della signorina Romberg. Nel frattempo, mi raccomando, tutti a chiamare con l'iPhone la Casa Nella Prateria.

  • shares
  • Mail