Urban Buds, l'orto domestico di Gionata Gatto


Il verde domestico, declinato nelle sue diverse accezioni di giardino verticale, orto urbano, guerrilla gardening, è stato il vero tema del 2009. Per questo ci piace l'idea di chudere i post dell'anno con un progetto che offre il suo piccolo contributo al tema della sostenibilità ambientale e agricola delle zone urbane.

Gionata Gatto, neolaureato alla Eindhoven Academy, ha progettato per la sua tesi di laurea Urban Bud, una valigia dove coltivare i propri ortaggi preferiti. Concepiti non solo come verde domestico decorativo, ma anche come uno strumento per garantire a ciascuno di avere a portata di mano le specie alimentari più vicine alla propria cultura alimentare.

Dato solo apparentemente banale in una società sempre più multietnica che rischia di cancellare di fatto alcune varietà vegetali in nome della facilità di approvvigionamento e della legge economica della monocultura.

Via | Inhabitat

  • shares
  • Mail