Madame Sera, la bad girl che arreda la Londra che conta

La casa a Londra di Madame Sera

Contesissima da tutte le very important persons, da Courtney Love, a Patsy Kensit, fino a Lizzy Jagger, Madame Sera è l'arredatrice del momento di Londra. Complice uno stile personalissimo, che fa dei suoi interiors qualcosa di realmente diverso dalla solita copia delle riviste patinate. Cresciuta a May Fair coltivando un fascino tutto inglese per i tempi vittoriani, Madame Sera ha rivoluzionato i suoi gusti grazie all'incontro con il punk e alla frequentazione di tutta la scena underground inglese degli anni '70.

Coordinate, queste, che ritroviamo anche nella sua abitazione londinese, meglio nota con il nome, anche questo molto scenografico, di Chocolate Towers. Gli spazi, fluidi e quasi sempre aperti, sono stati etichettati come emblemi del "boudoir punk": pizzi e merletti, palme in ogni angolo, velluti e vecchi paralumi e si mescolano a gigantografie dei Sex Pistols, cuscini glitter e tessuti in vinile. Senza dimenticaare gli oggetti anonimi molto '70 usati per rendere trasversale, e volendo popolare, lo stile espresso dall'appartamento. Un posto accogliente, alla mano e seduttivo, dove ci piacerebbe incontrare per un thé Vivienne Westwood, Amy Whinehouse o, magari, il defunto Sid Vicious.

Via | Mariclaire Maison
Foto | Micheal Paul

La casa a Londra di Madame Sera

La casa a Londra di Madame Sera
La casa a Londra di Madame Sera
La casa a Londra di Madame Sera

La casa a Londra di Madame Sera
La casa a Londra di Madame Sera
La casa a Londra di Madame Sera

  • shares
  • Mail