Un monolocale rustico in bianco e nero

Un monolocale rustico in bianco e nero

Questo monolocale situato in un paese alle porte di Firenze, risulta singolare per diversi motivi: intanto nonostante la metratura ridotta, ha tutto il sapore di un rustico; in secondo luogo, l'elemento dominante forse insolito per un arredamento di questo genere, è il contrasto tra il bianco e nero, vissuto in tutte le sue sfacettature (con le righe, con i quadretti, con gli arabeschi, con i pois di diverse forme).

Il grande divano di fattura artigianale, rivestito in cotone a righe bianche e nere, nasconde ben quattro posti letto; i cuscini adagiati sopra, che riprendono sempre il tema del contrasto di colori, sono di Gervasoni, così come le lampade a pois, Lamp 01 e Lamp 02; le mattonelle utilizzate come decorazione sulla parete retrostante il divano sono un'edizione limitata dell'artista Sid Dickens.

La cucina è stata realizzata su disegno da Marco Magheri per MBS Legno; la zona pranzo invece è caratterizzata da uno sfondo insolito, una parete tappezzata con carta da parati che presenta un motivo in bianco e nero broccato. Il tavolo, le sedie e le lampade sono tutti di Ikea.

Il tocco veramente particolare di questa abitazione sono gli accessori, tutti rigorosamente scelti secondo il tema principale del bianco e nero: dalle posate alle tovagliette, dai barattoli ai vasi, dagli asciugapiatti ai candelabri.

Via | Casaviva
Un monolocale rustico in bianco e nero Un monolocale rustico in bianco e nero Un monolocale rustico in bianco e nero Un monolocale rustico in bianco e nero Un monolocale rustico in bianco e nero

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: