Design a New York: gli interni di un 72esimo piano

Design a New York: gli interni di un 72esimo piano
Una vista spettacolare fa da sfondo d'eccezione a questo appartamento in un 72esimo piano di New York: le grandi vetrate sono complici di questo panorama mozzafiato, al quale nulla viene tolto da un arredamento di design sobrio ma elegante e ricercato, con qualche tocco di colore.

Nel salone troviamo le poltrone in pelle e tessuto di Eric Benqué per Domeau & Pérès, due tavolini bassi Phoenix di Patricia Urquiola per Moroso e le lampade Spun Light di Sebastian Wrong per Flos. Il parquet in legno scuro acuisce l'eleganza dell'ambiente.

La zona pranzo è composta da un tavolo con piano in vetro retroilluminato e da sgabelli di Harry Bertoia per Knoll; il tocco di colore è dato dall'opera su tela dell'artista Sean Scully. In cucina, con mensole in vetro profilate a specchio e illuminate dall'interno, le pareti sono rivestite in granito nero, per un effetto quasi brillante.

La camera da letto è un nido di relax: toni soft e minimalismo, accolgono e coccolano. Le poltrone gialle sono le Glove di Patricia Urquiola per Molteni.

Via | GraziaCasa
Design a New York: gli interni di un 72esimo piano Design a New York: gli interni di un 72esimo piano Design a New York: gli interni di un 72esimo piano Design a New York: gli interni di un 72esimo piano Design a New York: gli interni di un 72esimo piano

  • shares
  • Mail