Cardboard banquet: spettacoli sotto un tetto di cartone

CardboardBanquet

Gli studenti, rispettivamente del primo e del terzo anno al Dipartimento di Architettura dell'Università di Cambridge, Tom Emerson e Max Beckenbauer hanno cercato di unire all'idea di uno spazio funzionale, leggero e modulabile un'arte antica e poetica come quella degli origami.

Dopo aver partecipato ad un workshop tenuto da Rentaro Nishimura, famosissimo designer di oggetti in carta, i due hanno pensato di applicare i suoi insegnamenti sui limiti nell'uso dei materiali, per ideare uno spazio che ospitasse ottanta persone all'interno, sfruttando esclusivamente fogli di cartone.

Il padiglione è stato costruito in tre giorni e ci sono poi volute alcune ore per erigere la struttura. La progettazione è avvenuta con la supervisione di Rentaro Nishimura e -su esplicito intento di insegnanti e studenti- non è stato utilizzato alcun software di modellazione 3D. Di seguito, una breve gallery delle fasi di lavorazione.

Cardboard Banquet: il padiglione in cartone
Cardboard Banquet: il padiglione in cartone
Cardboard Banquet: il padiglione in cartone
Cardboard Banquet: il padiglione in cartone
Cardboard Banquet: il padiglione in cartone
Cardboard Banquet: il padiglione in cartone

  • shares
  • Mail