Riscaldare arredando: il caminetto all'etanolo di Antonio Lupi

il canto del fuoco

Riscaldare la casa con un fuoco vero, ma senza fumo e cenere: vuoi mettere l'emozione (e la praticità)? Il concept è ben più di un sogno grazie alla proposta del marchio toscano Antonio Lupi, che ha lanciato quest'anno un caminetto pensato proprio per riscaldare arredando ogni angolo della casa.

"Il Canto del Fuoco", questo il nome seduttivo della linea progettata da Domenico de Palo con il maestro fumista Massimo Pistolesi, può essere appeso al muro ovunque lo si preferisca, senza bisogno di disporre di una canna fumaria. Per l'alimentazione basta infatti ricorrere all'bioalcool etanolo: con due litri, infatti, si garantisce un fuoco della durata di cinque ore, per di più inquinando meno rispetto ad un camino a legna tradizionale.

Il caminetto può essere appoggiato a parete e ridipinto, a piacimento, in modo da favorire un effetto a scomparsa. Anticonvenzionale, ma bellissimo e d'atmosfera, nella stanza da bagno.

Via | Trendir

il canto del fuoco
il canto del fuoco
il canto del fuoco
il canto del fuoco

  • shares
  • Mail