Al Salone del Mobile 2014 il progetto Recycled Stones di Ghigos e Moro

Recycled Stones, nuovo progetto di Ghigos e realizzato da Moro riguardo la lavorazione dei rifiuti delle rocce naturali

La mostra Sharing Design presenta Recycled Stones, di Ghigos e Moro

Recycled Stones è il nuovo progetto proposto da Ghigos e realizzato da Moro basato sugli scarti naturali provenienti dai processi lapidei in grado di offrire nuove possibilità funzionali ed estetiche, analizzandoli e assemblandoli sotto diversi punti di vista. In questo modo, si cerca di donargli una nuova funzione da adempiere in contesti differenti.

La mostra Sharing Design presenta Recycled Stones, di Ghigos e Moro

Dal punto di vista della sostenibilità, un rifiuto può essere impiegato per nuove reinterpretazioni correlate all’ambiente domestico, dando quindi vita ad un nuovo prodotto che può essere nuovamente utilizzato. In questa circostanza ci si rivolge alla natura più personale delle lavorazioni lapidee, realizzando una nuova costruzione partendo da ogni singolo pezzo di pietra secondo le idee futuristiche del designer, delineando oggetti d’uso quotidiano.

Tale mostra, denominata Sharing Design, è stata curata e organizzata da Milano Makers per il Salone del Mobile 2014, ospitata dalla Fabbrica del Vapore di Milano da martedì 8 aprile 2014 a domenica 13 aprile 2014 dalle ore 11 alle ore 24.

Il gruppo Ghigos Ideas, composto da Davide Crippa, Francesco Tosi, Barbara Diprete e Lorenzo Loglio, nasce nel 1998, realizzando mostre, progetti e installazioni presenti a importanti concorsi internazionali e nazionali. Divenne studio nel 2004 e si distingue per l’interesse rivolto a diverse discipline, occupandosi di progetti completamente diversi tra loro, partendo dal design fino ad arrivare all’architettura, dall’exhibit alla grafica.

Moro nacque all’incirca sessant’anni fa, in Val D’Ossola, diventando nel tempo un’azienda con titolari femminili, ovvero Mariateresa Moro e le figlie Tiziana e Raffaella. Nel corso degli anni, l’azienda ha acquisito importanti competenze e specializzazioni nell’ambito dell’alto artigianato e nell’arte applicata riguardo la pietra naturale, dando vita a complementi d’arredo commemorativi, unendo il know how tecnologico alla sostenibilità e al prestigio artigiano.

Foto | Comunicato stampa

  • shares
  • Mail