Fuori Salone 2014, il laboratorio Hot&Cold di Daikin

Dall’8 al 13 aprile, nell’ambito del Fuori Salone 2014, appuntamento al Garage Milano di via Maiocchi per il laboratorio di esperienze Hot&Cold, presentato da Daikin e Fabrica

Hot&Cold laboratorio Daikin

Tra pochi giorni Milano verrà invasa dalla grande festa a cielo aperto dedicata al mondo del design internazionale; una sarabanda di eventi e incontri con i protagonisti della progettualità mondiale, che ogni anno arricchisce il suo percorso e diventa sempre più una preziosa occasione per avere un’idea delle tendenze del momento. Orientarsi nella giungla delle manifestazioni spalmate nel centro e nei “districts” più alternativi della città però, non è semplice; tra gli appuntamenti da segnarsi vi suggeriamo HOT&COLD, l’evento/laboratorio nato dalla collaborazione tra Daikin Italy e Fabrica (il centro di ricerca sulla comunicazione di Benetton Group, fucina di talenti che puntualmente sforna idee all’avanguardia per il mondo della creatività e della cultura applicate ai progetti commerciali più interessanti).

In sostanza HOT&COLD fonde le qualità di Daikin, azienda famosa per le ricerche sul miglioramento dell’ambiente domestico, e il pool di creativi di Fabrica, giovani ricercatori che hanno creato una serie di installazioni artistiche multi-sensoriali; si tratta di un percorso olistico, che comprende un’installazione cinetica, composizioni di volumi di ghiaccio ed esperienze sonore interattive. Tutte attività dal forte impatto emozionale, pensate per accompagnare il gioiello di Daikin, Emura: un climatizzatore di nuovissima generazione che tanto per cominciare colpisce subito per il design raffinato, con la sua silhouette ultrapiatta e le rifiniture in bianco cristallo o alluminio satinato che lo rendono facilmente collocabile in qualsiasi tipo di ambiente.

Hot&Cold laboratorio Daikin

Daikin Emura si contraddistingue anche per la funzionalità, con le sue cinque modalità per agire in automatico, deumidificare, raffreddare l’ambiente, riscaldarlo, oppure semplicemente arearlo con la ventilazione. È tra i suoi “plus” però, che troviamo gli elementi della tecnologia d’avanguardia: i sensori di movimento, per esempio, rilevano la presenza nel locale e attivano il risparmio energetico dopo venti minuti di assenza, per poi riavviarsi quando qualcuno ritorna nell’ambiente.

Ma non solo. Il nuovo deflettore permette di evitare che l’aria in uscita venga proiettata direttamente sulle persone; e ad aggiungere il massimo comfort ci sono l’oscillazione automatica, il riduttore sonoro dell’unità esterna e la funzione “powerful” per raggiungere rapidamente la temperatura desiderata. Il timer settimanale infine, grazie alla programmazione attraverso il telecomando ad infrarossi, permette di pianificare i momenti di climatizzazione dei giorni successivi, a seconda del viavai casalingo o dell’ufficio.

Iniziativa realizzata in collaborazione con Daikin Air Conditioning Italy S.p.A.

  • shares
  • Mail