Il Museo della Moda di Gorizia riapre dopo il restyling

Dopo un lungo restyling, che ha ridato vita agli spazi, alle ambientazioni e alla sua struttura, ha finalmente riaperto il Museo di Moda della città di Gorizia. Scopriamo insieme cos'è cambiato e com'è adesso il museo.

Venerdì 28 marzo è stato inaugurato a Gorizia il nuovissimo Museo della Moda e delle Arti Applicate, uno dei più importanti di tutta Europa: grazie anche ai fondi del progetto europeo Open Museums, nel mese di aprile aprirà nuovamente i battenti il museo con un allestimento più ampio, rinnovato negli interni e reso ancora più innovativo.

I curatori hanno voluto creare un allestimento che potesse dare al visitatore la sensazione di immergersi nella vita e nelle atmosfere degli anni dai quali provengono gli abiti che sono esposti all'interno delle sale del polo museale. Il progetto è curato da Raffaella Sgubin, con la collaborazione scientifica di Roberta Orsi Landini e Thessy Schoenholzer Nichols. Il progetto di allestimento, invece, è opera dell'architetto Lorenzo Greppi, esperto in allestimenti museali. La realizzazione, poi, è opera delle ditte DOC di Potenza e HGV di San Severo, per quello che riguarda la parte multimediale.

Le nuove sale propongono delle scenografie teatrali, alle quali il visitatore approda dopo aver visto capi di abbigliamento e accessori messi in esposizione come se fossero in vetrina. E' come se lo spettatore fosse immerso in un teatro, dove poter ammirare la storia della moda, grazie anche ai magnifici pezzi che sono esposti all'interno della struttura.

All'interno ci sarà anche un percorso espositivo con dentro una mostra di cappellini dell'Ottocento e del Novecento, una sala multimediale molto importante, anche perché la multimedialità è proprio il leit motiv del nuovo allestimento museale.

Il nuovo Museo della Moda e delle Arti Applicate, dei Musei Provinciali di Gorizia, sarà aperto presso Borgo Castello dal martedì alla domenica, con orario continuato dalle ore 9 alle ore 19.

Museo della Moda di Gorizia

  • shares
  • Mail