Nuovo stadio della Roma, il design si ispira al Colosseo

Il nuovo stadio della Roma, che sorgerà nella capitale italiana, avrà un design futuristico, che però si ispirerà al simbolo per eccellenza della Città Eterna: non poteva che ispirarsi, infatti, al Colosseo.

E' stato svelato il progetto del nuovo stadio della Roma che sorgerà a Tor di Valle: il presidente della Roma Calcio, James Pallotta, ha svelato il progetto avveniristico, che si ispirerà però al Colosseo, proprio il simbolo architettonico più importante della Città Eterna. Il Colosseo 2.0 sarà pronto per il 2016, a inizio campionato, ed è opera dell'architetto Dan Meis. Per la sua costruzione è prevista una spesa di 300 milioni di euro, mentre l'investimento complessivo sarà di un miliardo e non saranno chiesti finanziamenti pubblici, come ricordano dal presidente giallorosso:

Il nuovo stadio sarà finanziato interamente da privati, non ci saranno fondi pubblici. Il progetto, si spera, durerà solo 2 anni, e creerà tanti posti di lavoro. Sarà ultramoderno, stupefacente.

Dopo aver visto il nuovo stadio che ospiterà i Mondiali di Calcio 2022 in Qatar, ad opera di Zaha Hadid, ecco svelato il progetto che sarà ospitato, invece, nella capitale italiana e che sarà la struttura destinata ai giallorossi. Ospiterà 52.500 tifosi, ma potrà essere esteso a 60mila posti. Lo stadio sorgerà a Tor di Valle, nella zona a sud-ovest della Capitale.

nuovo stadio della Roma

Oltre alla costruzione della struttura, dovranno essere realizzate anche delle infrastrutture, perché il nuovo Colosseo sia vissuto tutti i giorni della settimana e non solo la domenica. Anche perché, come ricorda il sindaco di Roma Ignazio Marino:

Sia ben chiara una cosa: se non saranno terminati lavori come quelli di viabilità, lo stadio della Roma non apre. Per la città ci dovrà essere soltanto un impatto positivo.

Via | La Stampa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail